Skip to main content

Unisciti ad AIRA

Entrare a far parte dell’Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio significa valorizzare e accrescere il proprio ruolo nell’ambito della compliance alla normativa antiriciclaggio, con l’opportunità di condividere una cultura professionale evoluta e moderna, volta ad accrescere anche il valore dell’organizzazione in cui si lavora.

Statuto AIRA  Scheda e specifiche di adesione 2017  email segreteria

16 Ottobre 2017 Dipartimento del Tesoro pubblica “Regolamento Delegato (UE) 2016/1675 recante la lista dei paesi terzi ad alto rischio con carenze strategiche”

In data odierna, il Dipartimento del Tesoro ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il “REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2016/1675 DELLA COMMISSIONE del 14 luglio 2016 che integra la direttiva (UE) 2015/849 del Parlamento europeo e del Consiglio recante l'elenco delle giurisdizioni dei paesi terzi con carenze strategiche nei rispettivi regimi di lotta contro il riciclaggio di 

13 Ottobre 2017 UIF Comunicazione in materia di prevenzione del terrorismo

Comunicazione sulla prevenzione del finanziamento del terrorismo internazionale, che integra quella del 18 aprile 2016.
 
L’obiettivo è sensibilizzare gli operatori sulle anomalie che possono essere indice di finanziamento del terrorismo, nella consapevolezza che la loro individuazione è diventata più complessa, per le diverse modalità delle azioni terroristiche, e richiede un crescente impegno e una elevata attenzione.
 

22 Novembre 2017: nuova edizione del corso “Il ruolo della funzione antiriciclaggio ed il presidio dei rischi AML/CFT alla luce del D.Lgs 90 di attuazione della IV Direttiva”

 Nella giornata del 22 Novembre 2017 prenderà  il via a Milano il percorso formativo valido per l’ottenimento della Certificazione delle Competenze Antiriciclaggio di AIRA – AML 1 Responsabile Funzione Antiriciclaggio.

Rassegna Stampa Quotidiana di AIRA

Si informano i Soci che è disponibile la rassegna stampa del 21, 22 e 23 Ottobre 2017.

5 ottobre 2017 Dipartimento del Tesoro Relazione sulla valutazione delle attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo

Pubblicata la Relazione sulla valutazione delle attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo elaborata annualmente dal Dipartimento del Tesoro e approvata dal Comitato di sicurezza finanziaria (CSF). 

3 ottobre 2017 Dipartimento del Tesoro pubblica: Antiriciclaggio FAQ sulle novità introdotte dalla normativa

Il Dipartimento del Tesoro, in risposta alle richieste di chiarimento pervenute, ha reso disponibili una sere di risposte utili che è possibile consultare per comprendere meglio le novità in tema di antiriciclaggio introdotte dal d.lgs. 90 del 2017, che ha aggiornato il decreto legislativo 21 novembre 2007, n.231.

 
Fonte: Dipartimento del Tesoro
 

16 Ottobre 2017 Convegno patrocinato da AIRA "IV Direttiva Antiriciclaggio - Criticità e modelli di applicazione per gli operatori di gioco”

AIRA ha concesso il Patrocinio per il Convegno che si terrà il 16 Ottobre 2017 a Roma, presso la Sala Pininfarina – Centro Congressi Confindustria - in viale dell’Astronomia n. 30, dal titolo "IV Direttiva Antiriciclaggio - Criticità e modelli di applicazione per gli operatori di gioco”. Interverrà in qualità di relatore il nostro Presidente, Prof. Avv. Ranieri Razzante.

29 Settembre 2017: Pubblicati sul sito dell’UIF i “Quaderni dell'antiriciclaggio - Collana Dati statistici I-2017”

In data 29 settembre l’Unità di Informazione Finanziaria ha pubblicato i "Quaderni dell'Antiriciclaggio” Collana dati statistici relativa al primo semestre 2017.

22 settembre 2017 Pubblicate linee guida ESAs sulla gestione dei dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi

Le Autorità di Vigilanza europee (ESMA, EBA ed EIOPA, insieme ESAs), hanno pubblicato le Linee guida, di cui all’articolo 25 del Regolamento (UE) 2015/847, indirizzate alle autorità competenti e ai prestatori di servizi di pagamento, sulle misure che i prestatori di servizi di pagamento devono attuare per rilevare informazioni mancanti o incomplete sull’ordinate o sul beneficiario e le procedure da attuare per la gestione di un trasferimento di fondi privi delle informazioni richieste.

Condividi contenuti